Primo Workshop Italiano dedicato a UBL (Universal Business Language)

Ediforum Italia - 25/10/2007 - Roma, Sede Enea

Nota di sintesi sui contenuti del Workshop

Comunicato Stampa del 30 ottobre 2007

Il primo Workshop italiano dedicato a UBL (Universal Business Language) è organizzato dal sottocomitato OASIS per la localizzazione in italiano di UBL (ITLSC) in collaborazione con ENEA e Forum per la Tecnologia dell'Informazione (FTI). UBL rappresenta il risultato di oltre 9 anni di continuo sviluppo di una sintassi XML standard per l'eBusiness libera da diritti d'autore ed è anche il frutto di uno sforzo internazionale coordinato da OASIS OPEN in collaborazione con varie organizzazioni di standardizzazione, tra cui UN/CEFACT.
Il Workshop intende promuovere la conoscenza di queste attività internazionali di standardizzazione e aprire il confronto sulle prospettive applicative e di mercato di UBL nei settori eBusiness ed eGovernment tra gli operatori della ricerca tecnologica, della domanda e dell'offerta, del settore pubblico e di quello privato.
Programma
Apertura dei lavori
h 10.00 Saluto introduttivo, Sandro Taglienti ENEA
Coordinatore: Piero Pozzi - Direttore FTI
Introduzione
h 10.10 Evoluzione delle tecnologie e del mercato dell'interoperabilità ICT, Maurizio Cuzari - SIRMI, Consigliere direttivo FTI
h 10.30 Standard e interoperabilità: la strategia degli operatori ICT, Ennio Lucarelli - Presidente AITECH-ASSINFORM
h 10.50 Interoperabilità, ebXML, UBL: una strategia verso l'eBusiness, Piero De Sabbata - ENEA SIC-UDA-PMI
h 11.10 Coffee break
La tecnologia
h 11.30 Introduzione al linguaggio UBL, Arianna Brutti - ENEA SIC-UDA-PMI (UBL ITLSC co-Chair)
h 11.50 UBL: Validazione e Code List, la firma elettronica,
Roberto Cisternino - UBL ITLSC co-Chair
h 12.10 UBL Customization and Subsets, Tim McGrath - UBL TC vice-Chair
h 12.30 NES - North European Subset: moving towards a common European electronic procurement standard,
Ole Madsen - Danish Ministry of Science, Technology and Innovation
h 13.15 Pranzo
Politiche e scenari applicativi
h 14.30 Iniziative europee per l'interoperabilità ICT, Antonio Conte - Commissione Europea - DG Impresa e Industria Responsabile della politica di standardizzazione per l'eBusiness
Utilizzo di UBL nell'ambito dei processi logistici di un'azienda di retail: il caso Salmoiraghi & Viganò, Marco Pancotti - Mate srl
Esperienze di interoperabilità: la fattura elettronica, Luca Reginato - UBL ITLSC Member
h 15.30 Tavola rotonda
Partecipano:
- Vania Rostagno - CSI Piemonte
- Giovanni Manca - CNIPA
- Roberto Cisternino - UBL ITLSC co-Chair
- Tiziana Catarci - Università Roma La Sapienza e VLAB.IT (Lab.Virtuale per l'Interoperabilità)
- Andrea Caccia - AITI (Ass.ne Italiana Tesorieri di Impresa)
- Francesco Fedele - Consulente IT, ex-Chairman del Business Team nell'ebXML Interoperability Project dell'eBES CEN/ISSS
h 16.30 Chiusura lavori