L'Autoritą per l'informatica nella Pubblica Amministrazione: I primi due anni di attivitą

Edito da: Antonio Pellicani Editore 1995

L'istituzione dell'Autorità per l'Informatica nella Pubblica Amministrazione ha una fondamentale importanza per almeno due motivi.

L'Autorità costituisce il primo organo di coordinamento delle iniziative di automazione della Pubblica Amministrazione per assicurare una efficienza adeguata alle aspettative di una società moderna. Inoltre non può esistere un corretto processo di automazione della pubblica amministrazione senza un contestuale processo di riforma di essa, e che questo non può prescindere da un utilizzo razionale dell'informatica.

Rappresenta la raccolta dei documenti prodotti e del regolamento di organizzazione e funzionamento dell'AIPA. L'obiettivo è quello di fornire, a due anni dalla istituzione, una visione complessiva delle realizzazioni dell'Autorità.

Questo libro è una delle prime opere in materia e per la precisione della raccolta e l'interesse delle osservazioni svolte costituisce un punto di riferimento per tutti gli studiosi di diritto amministrativo. La nota tecnica, di carattere strettamente giuridico, è di Ugo G. Pacifici Noja. La prefazione è stata curata da Gesualdo Le Moli.